Palazzo Giureconsulti

Veduta della Piazza dei Tribunali. A sinistra il Palazzo Giureconsulti 1807, in “La Piazza dei mercanti a Milano”, Camera di commercio di Milano, 1989, p.XVI.La seconda sede aveva il vantaggio di una posizione più centrale, in quello che da secoli era il luogo di riunione dei mercanti milanesi. La proposta fu accolta e il salone delle udienze della Corte d'appello al piano terreno del palazzo fu adattato per ospitare le riunioni della Borsa a partire dal settembre 1809.
Nei primi decenni dalla sua istituzione la Borsa non fu particolarmente attiva, tanto che nel 1825 la Congregazione municipale fece richiesta dei locali per uso della scuola elementare di piazza Mercanti.
Negli anni '50 del XIX secolo l'attività della Borsa ebbe una forte accelerazione e divenne urgente fornirla di spazi più ampi: la soluzione trovata allora dall'architetto Enrico Terzaghi fu la chiusura con grandi vetrate del portico prospiciente le sale di Borsa. Tra il 1887 e il 1890, durante i lavori di ristrutturazione del palazzo le riunioni di Borsa furono ospitate nel ridotto del Teatro alla Scala.

Monte di Pietà
La prima sede operativa della Borsa di commercio...
Palazzo Broggi
Sul finire del XIX secolo, con un mercato in...